Privacy Policy

Blog

Lo Stupidismo…

Ho appena visto un evento che mi spinge a scrivere questo ennesimo “memo” per me stesso.

In una strada trafficata un furgone guidato da un indiano fa un incidente con una utilitaria, guidata da un italiano (o comunque un “caucasico”).

Il tutto sotto gli occhi di un vigile. Il vigile per non congestionare il traffico invita giustamente i due a spostarsi in un area sgombra poco più avanti.

Mentre i due rimontano sui rispettivi veicoli per ripartire il vigile sembra avere un illuminazione… prende la penna e non avendo niente sotto mano si appunta la targa di uno dei due veicoli sula mano… indovinate di quale ?

Dell’indiano ovviamente, che fra l’altro (per quel poco che capisco) aveva anche ragione e quindi non avrebbe avuto alcun vantaggio a fare nulla di diverso dal fermarsi più avanti e farsi dare i dati dell’assicurazione.

Ma chissà perché l’istinto ha guidato il vigile a compiere quel gesto preventivo. Non gliene faccio una colpa sono cose che facciamo di istinto, guidati da convenzioni, cultura e in certi casi anche dalla statistica delle probabilità.

Però mi ha fatto riflettere…

Credo di dover diventare anche io un po più  intollerante….

Anzi credo di esserlo già.

Mi rendo conto che tutti abbiamo dei pregiudizi (il cemento a base di ignoranza e pigrizia su cui si basano razzismo, sessismo ecc.).

Me ne rendo conto dal fatto che anche a me viene ogni tanto di incazzarmi e voler “eradicare dall’universo” una determinata categoria di esseri umani. Ne prendo atto, cerco di elaborare, capisco che è sbagliato… ci convivo.

Tali categorie sono nel mio caso e di volta in volta gli stupidi (non in senso dispregiativo ma oggettivo… ), i ladri, gli assassini, i truffatori ecc.

Non sono razzista, sessista, o anti-semitista (aggiungere “ista” a piacere). Ma mi rendo conto di essere “stupidista”.

Non sopporto gli stupidi. Eppure anche io tante volte sono stupido. Ignoro e quindi sbaglio. Oppure sono pigro e mi rifiuto di colmare la mia ignoranza. Questo non diminuisce la mia idiosincrasia verso chi adotta soluzioni semplici, semplicistiche o comunque acritiche. Specie quando ha tutto il tempo per farlo…

Scrivo questo memo per ricordarmi in vecchiaia (cioè a breve) di continuare ad essere Stupidista, Ladrista, Truffatorista… e discriminare, se proprio discriminare devo, le persone in base ad aggettivi qualificativi quali “ladro, truffatore, assassino” piuttosto che “nero, zingaro, ebreo”.

 

Speriamo di farcela…. :)